Uno spettacolo racconta la Piave da Tiziano a Hemingway

Posted in - News on maggio 10th, 2017 0 Comments

Venerdì 19 maggio al Teatro Comunale di Belluno un evento per scoprire il fiume Piave come scrigno di arte e letteratura, con la partecipazione di Philippe Daverio.

Ideato da Mario Maffucci e condotto da Daniele Marcassa, lo spettacolo con ingresso gratuito “La Piave mormora – da Tiziano a Hemingway” si terrà venerdì 19 maggio, alle ore 20.30, al Teatro Comunale di Belluno.

Clicca per ingrandire

Interverranno Giuliano Vantaggi e Andrea Pennacchi, mentre l’intrattenimento musicale sarà curato da Paolo Forte e il Coro Monte Cimon di Miane.

Un’occasione davvero imperdibile per chi vuole conoscere e approfondire i grandi artisti che hanno vissuto e sono stati ispirati dal Piave, fiume sacro alla Patria e oggetto di una candidatura a patrimonio Unesco.

Il Piave (o la Piave, come spiega questo articolo) è spesso ricordato per essere stato il drammatico teatro della fine della Grande Guerra, ma meno note al grande pubblico sono le importanti opere e testimonianze artistiche, architettoniche e letterarie realizzate lungo il suo corso, dal grande Tiziano Vecellio nato a Pieve di Cadore alla fine del Quattrocento, ai più recenti romanzi dello scrittore americano Ernest Hemingway, premio Nobel per la letteratura nel 1954, che con il Piave e la nostra regione ha sempre avuto un rapporto speciale, tanto da scrivere in una lettera a Bernard Berenson: “Sono un vecchio fanatico del Veneto ed qui che lascerò il mio cuore“.